Scopri se i clienti troveranno valore nel tuo prodotto, PRIMA di perdere tempo e denaro a costruire la cosa sbagliata.

Un corso a numero chiuso per professionisti esperti in marketing strategico, sviluppo prodotti e grandi progetti real estate.

Una giornata per mettere in pratica i concetti della Customer Discovery, insieme ai professionisti che hanno lavorato con


soldout 8 ottobre 2.png

IL 17 ottobre a Milano, PRESSO LE VILLAGE

12 posti disponibili


Questo corso trasforma Product Strategyst insicuri, che sperano nel successo delle ricerche di mercato…

La maggior parte dei manager responsabili della creazione di nuovi prodotti vede le ricerche di mercato come un passaggio necessario a confermare la bontà di una idea nata all’interno della sua testa e della sua azienda. Questo produce una forte ansia nei confronti delle ricerche di mercato, che vengono valutate positivamente soltanto nel caso in cui confermino le aspettative iniziali.

…in professionisti dall’approccio scientifico, capaci di prendere decisioni in base ai “dati di fatto” che raccolgono durante poche e dettagliatissime interviste

Al contrario, chi usa la Customer Scientific Investigation, parte per un breve ma intensissimo viaggio all’interno della vita dei suoi potenziali clienti, portandosi a casa concetti ed idee nuove, scaturite dalle reali necessità del mercato. In questo modo trova delle indicazioni sicure su come progettare al meglio il suo prodotto, e garantirgli il successo.


La Customer Scientific Investigation è un metodo consolidato per “mettere in pratica” la Customer Discovery

La abbiamo chiamata così perchè si fonda su un rigoroso approccio scientifico: 

  • Usiamo le stesse tecniche di intervista e cross-examination che si usano nelle conversazione con i testimoni, per avvicinarsi ad una rigorosa 'doppia indipendenza' - dell’intervistatore e dell’intervistato - dai fatti che ci preme rilevare;

  • Applichiamo la stessa organizzazione ciclica dei processi di investigazione, a 6 stadi, come dal modello ACCESS, formulato per la prima volta a Scotland Yard;

  • Applichiamo al mercato i processi di profiling usate all'FBI (Behavioral Evidence Analysis);

  • Applichiamo in modo disciplinato un approccio scientifico, votato alla rigorosa ricerca della prova contraria, invece che alla fuorviante ricerca della conferma dei propri sospetti;

  • Attingiamo a discipline diverse (economia, psicologia, antropologia, ingegneria..), perchè solo così riusciamo ad abbracciare la complessità antropologica dell'innovazione, ed indirizzarla.


Risponde a molte domande estremamente pratiche, come ad esempio:

  • Come trovare le persone da intervistare?

  • Che cosa chiedere loro?

  • Quale struttura utilizzare per la conversazione?

  • Dove sedersi, dove guardare e dove mettere le mani durante l’intervista?

  • Quali dati acquisire?

  • Come analizzare i dati raccolti? 

  • Come valutare i risultati rispetto all’obiettivo dell’analisi?

Gli organizzatori del workshop

The Doers lavora da 10 anni nel campo della Customer Discovery, praticandola e trasferendola a grandi multinazionali, organizzazioni, e anche startup. Questa esperienza ci è servita per sviluppare una metodologia unica, di estrema precisione nell’ottenere la verità sui problemi ed i bisogni dei mercati - esistenti o nuovi. 

La docente

Irene Cassarino è l’amministratore delegato di The Doers, e coordina il gruppo di ricerca sulla Customer Scientific Investigation. Nel 2012 ha portato in Italia il progetto Startup Genome. Ha fondato e co-gestito per due anni un acceleratore di startup, e da 15 anni diffonde i concetti e le pratiche dell’innovazione in atenei, grandi aziende e amministrazioni pubbliche. 

soldout 8 ottobre 2.png

IL 17 ottobre a Milano, PRESSO LE VILLAGE

12 posti disponibili


CONTATTI

irene.png

Irene Cassarino

irene@thedoers.co

PRENOTA UN APPUNTAMENTO